News
martedì 16 settembre 2014 Da domenica 21 settembre “Parco Trekking 2014” in versione innovativa. Due mesi di escursioni guidate in tutta l’area protetta, suddivise in categorie e con percorsi tematici

Escursioni a tema, divise in categorie, per tutti i gusti e tutte le età. Sarà questo il filo conduttore di “Parco Trekking 2014”, il tradizionale programma autunnale di itinerari guidati organizzato dal Parco dell’Etna, che comincerà domenica prossima 21 settembre con numerose novità. Dopo “l’antipasto” dei mesi di luglio a agosto con gli itinerari al tramonto, particolarmente apprezzati e partecipati dagli appassionati, a partire dal 21 settembre e fino al 12 novembre, per circa due mesi con cadenza bisettimanale (nelle giornate di mercoledì e domenica), il Parco proporrà dunque un fitto calendario di escursioni, gestite dalle guide dell’Ente in collaborazione con altre figure professionali del Parco in base al tema via via proposto, alla scoperta di molti dei luoghi più suggestivi dell’intera area protetta. Spiega la presidente del Parco Marisa Mazzaglia: “La proposta annuale di escursionismo lungo i sentieri su tutti i versanti dell’area protetta, che verrà effettuata secondo le modalità già consolidate nel corso degli anni, prevede una diversa impostazione, che abbiamo voluto ampiamente innovativa per andare incontro al maggior numero possibile di appassionati della natura e per stimolarli a conoscere, con il prezioso ausilio del personale del Parco, il nostro splendido territorio. Gli itinerari proposti sono suddivisi in varie categorie e saranno distribuiti su tutto l’arco del programma, dando la possibilità ai fruitori di orientarsi e scegliere non solo in base alle caratteristiche fisiche dei sentieri, ma anche in base alla tipologia e al riferimento tematico”. Gli itinerari del calendario di “Parco Trekking 2014” sono dunque suddivisi in quattro categorie: 1. IL PARCO IN FAMIGLIA “Una proposta rivolta ai ragazzi e bambini accompagnati dai genitori per una giornata in natura piacevole – spiega Francesco Pennisi, responsabile della fruizione del Parco dell’Etna - , semplice ma al contempo svolta in ambienti ricchi di peculiarità naturalistiche, come sono certamente il monumentale Ilice di Carlino, lo storico sentiero natura di Monte Nero degli Zappini e quello di grande interesse paesaggistico di Monte Baracca. Percorsi e mete facilmente raggiungibili, di impegno limitato alla mezza giornata e con possibilità di fermarsi per una colazione a sacco. Puntiamo al coinvolgimento delle generazioni adulte da parte dei ragazzi”. 2. DENTRO IL VULCANO “Una proposta specifica finalizzata alla scoperta dell’affascinante mondo delle grotte di scorrimento lavico che prevede, oltre al trekking per giungere al sito, una visita lungo una delle più affascinanti e “didattiche“ cavità etnee, la Grotta dei Lamponi”. 3. I COLORI DEL PARCO “Questa proposta valorizza al massimo i colori dell’autunno e il progressivo cambiamento cromatico dei boschi. Oltre alla presenza di altre essenze, l’area scelta, quella di Monte Spagnolo sul versante nord dell’Etna, racchiude i più estesi boschi di faggio, dove la magia dell’autunno si manifesta in tutto il suo fascino”. 4. RISALENDO SINO ALLE ORIGINI “Una proposta che, all’impegno dell’ascensione alle quote più alte del Parco, coniuga un viaggio affascinante nel tempo e nelle ere geologiche, con la visita alla straordinaria Valle del Bove, libro a cielo aperto che racchiude e narra la biografia del vulcano”. Ed ecco, a seguire, il calendario completo delle 16 escursioni proposte.
News
grafica
Etna e UNESCO
Nicolosi, 21 giugno 2013
L'UNESCO ha iscritto l'Etna nella World Heritage List: l'Etna è un sito naturale del Patrimonio dell'Umanità. Leggi tutto
menu
dormire
mangiare
Amministrazione trasparente