News
venerdì 15 novembre 2013 Seminario informativo sul Progetto Life “Resil For Med”

Il Parco dell’Etna ha ospitato nella propria sede un seminario informativo e divulgativo sul progetto comunitario Life 11 “ResilForMed”, Resilienza al cambiamento climatico nelle foreste mediterranea, organizzato in collaborazione dall’Azienda Regionale Foreste Demaniali, dal Corpo Forestale Regionale, dal Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università di Palermo, dalla DREAM (Dimensione Ricerca Ecologia Ambiente) Italia. Le condizioni climatiche delle regioni mediterranee, caratterizzate da frequenti annate di siccità, contribuiscono all’indebolimento degli ecosistemi forestali e, come risultato, le foreste riducono le loro capacità produttive e sono più soggette a fenomeni di degrado secondario, come gli attacchi parassitari. Il degrado può essere acuito con la diffusione di uno scorretto uso delle risorse (tagli boschivi, pascolamento) e con la diffusione degli incendi. Obiettivo generale del progetto Life”ResilForMed” (www.resilformed.eu), hanno spiegato i partecipanti al seminario, è quello di preservare i sistemi forestali in ambiente mediterraneo dai rischi derivanti dai cambiamenti climatici, tramite processi di naturalizzazione e aumento di biodiversità. L’obiettivo specifico in Sicilia - regione con 258.202 ettari di boschi - è quello di implementare una politica forestale regionale in grado di aumentare la capacità di resilienza, quindi di ripristinare la condizione di equilibrio delle foreste siciliane, migliorandone l’efficienza ecosistemica e favorendo la salvaguardia della biodiversità. Hanno accolto gli ospiti la presidente del Parco dell’Etna Marisa Mazzaglia, che ha sottolineato la grande attualità delle tematiche in discussione e l’importanza specifica nel territorio del Parco, dove uno degli interventi selvicolturali del progetto sarà attuato in contrada Bosco Chiuso di Maletto e il neo direttore reggente Pietro Coniglio. I lavori, coordinati dal professore Federico Matzke dell’Università di Palermo, sono stati introdotti da Luciano Saporito e Agatino Sidoti del Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali; Marcello Miozzo della DREAM Italia ha presentato il progetto, le varie tematiche sono state sviluppate nei successivi interventi (Cullotta e La Mela Veca dell’Università di Palermo, Vinciguerra, Traina e Clementi della Cooperativa Foreste e Territorio, Carullo, coordinatore del progetto Life 11 Natura Leopoldia).

News
grafica
Etna e UNESCO
Nicolosi, 21 giugno 2013
L'UNESCO ha iscritto l'Etna nella World Heritage List: l'Etna è un sito naturale del Patrimonio dell'Umanità. Leggi tutto
menu
dormire
mangiare
Amministrazione trasparente