News

Wednesday, April 10, 2019


Nell’ambito del progetto “EtnAmbiente” che il Parco dell’Etna sostiene grazie all’accordo di partenariato sottoscritto con l’Associazione Strade del vino e dei Sapori dell’Etna, coordinatore del progetto, l’Ente Parco ha aderito alla campagna “Plastic free”, lanciata dal Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare. L’adesione alla campagna impegna L’Ente a seguire le linee guida messe a punto dal Ministero e determina degli adattamenti nei comportamenti collettivi ed individuali all’interno della comunità costituita dai dipendenti dell’Ente Parco. Occorre, infatti, variare alcune abitudini consolidate dal tempo e trovare soluzioni più sostenibili ed innovative. L’adesione alla campagna “Plastic free” determina ricadute anche sulle iniziative patrocinate e sugli eventi organizzati dal Parco che dovranno uniformarsi alle linee guida. Mediante l’adesione alla campagna “Plastic free” il Parco si impegna a ridurre la produzione di rifiuti ed in particolare di quelli costituiti dalla plastica usa e getta anche mediante il progressivo adeguamento degli acquisti. Inoltre il Parco volendo sostenere e supportare decisioni delle Amministrazioni comunali del territorio del Parco ha messo a punto e recapitato ai venti Comuni del Parco e alla Città Metropolitana di Catania una bozza di ordinanza sindacale in materia, utile a stimolare azioni e comportamenti coerenti con l’obiettivo di ridurre il consumo della plastica monouso. L’adesione alla campagna “Plastic free” è stata presentata a tutte le Amministrazioni nel corso del Consiglio del Parco che si è tenuto il 4 aprile 2019, al quale era presente anche il coordinatore del progetto “Etnambiente”.

News