News
venerdì 6 novembre 2015 Sabato 7 novembre "Meglio Parco che sporco 2015", giornata di bonifica volontaria sull’Etna. Comuni, associazioni, Marines, Confambiente, scuole e tanti cittadini, anche un gruppo di immigrati, si mobilitano per ripulire il Parco dai rifiuti

L’appuntamento annuale per “Meglio Parco che Sporco 2015” è fissato per sabato 7 novembre. Sarà ancora una volta una giornata di grande mobilitazione e soprattutto di grandi pulizie sull'Etna e nell'area protetta, con la terza edizione della manifestazione per la bonifica dei siti di discarica incontrollata ideata e promossa dal Parco dell'Etna. Saranno in tanti a partecipare, gente di tutte le età, con un’adesione che nella fase di preparazione dell’evento è stata massiccia e crescente: i Comuni del Parco; le associazioni ambientalistiche e di volontariato (oltre 60); Confambiente, i Marines di Sigonella, tante ditte di smaltimento dei rifiuti, Scuole di ogni ordine e grado, molti semplici cittadini, e tra di essi anche un gruppo di immigrati del centro di accoglienza di Bronte. “Diverse centinaia di persone (ma i numeri certi si conosceranno solo sabato) saranno protagoniste di una giornata di impegno civico che vuol avere un significato simbolico di presa in carico e di partecipazione, piena, convinta e festosa di associazioni, istituzioni e cittadini, un grande segnale di attenzione e di amore per la natura, per l’ambiente, per il Parco, del quale ringraziamo ancora una volta tutti coloro che insieme a noi ripuliranno dai rifiuti e bonificheranno tanti siti di discarica incontrollata - sottolinea la presidente del Parco dell’Etna Marisa Mazzaglia – Vogliamo portare avanti con l’esempio il prioritario impegno per la tutela, la pulizia e il decoro del nostro territorio Patrimonio dell’Umanità. Il Parco ripropone l’iniziativa “Meglio Parco che Sporco” per la terza edizione, con una mobilitazione e un coinvolgimento che, nonostante la frustrazione di continuare ad assistere a continui scempi, è davvero encomiabile sia per quanto riguarda le forze del volontariato, che per le sinergie istituzionali che si innescano”. Alla riunione organizzativa di mercoledì scorso hanno preso parte numerosi rappresentanti delle associazioni partecipanti e diversi rappresentanti dei comuni che prenderanno parte all’evento: tra di essi i sindaci di Ragalna Salvo Chisari e Adrano, Pippo Ferrante, gli assessori di Belpasso (Toni Di Mauro), Bronte (Francesco Bortiglio), Castiglione di Sicilia (assessore Renata Saitta insieme al vice sindaco Concetto Stagnitti), Milo ( il vice sindaco Concetta Cantarella), Nicolosi ( Giuseppe Di Mauro) , Pedara ( erano presenti il vice Sindaco Francesco Laudani e il consigliere comunale Davide Russo); Ragalna ( vice sindaco Salvatore Longo). Cureranno gli interventi ciascuno nei Comuni di riferimento il vicesindaco Gianluca Lanza a Randazzo, il vicesindaco Aldo Guzzetta per Linguaglossa, l’assessore Enrichetta Pollicina per Piedimonte Etneo, il Consigliere Salvo Cannavò per Trecastagni, il vice sindaco Giovanni di Prima per Zafferana Etnea. In tutti i Comuni aderenti sarà garantita l’apertura, fino a fine manifestazione, delle isole ecologiche per conferire i rifiuti raccolti. ADESIONI E INTERVENTI – Di seguito il quadro complessivo dei partecipanti e degli interventi pianificati in ogni sito nei vari Comuni del Parco. Ai luoghi di raccolta potranno presentarsi anche singoli cittadini non aderenti ad alcuna associazione. BELPASSO Appuntamento a Piazza Stella Aragona alle 9 insieme ai volontari di CNGEI, Gruppo Scout Catania, Archeoclub Sicilia e Marines di Sigonella per la pulizia del sito Cisterna Regina. Potranno aggregarsi anche i singoli che vogliono partecipare. Appuntamento a Piazza Umberto alle 8.30 per i volontari del CAI di Belpasso che cureranno la pulizia del sentiero Milia S. Leo ed del tratto in Contrada Timpa di Pero, dove si trovano diversi pneumatici. Saranno ripuliti a cura dell’amministrazione comunale e della Dusty anche alcuni siti in Contrada Molinaro e Contrada Segreta. BIANCAVILLA I Volontari dell’associazione Casa Mirio ripuliranno l’omonimo sito, già da tempo adottato dall’associazione con diverse iniziative che lo hanno posto all’attenzione pubblica. Si tratta di un sito su cui il Parco è intervenuto con un intervento per il ripristino del Punto base e con alcuni lavori per la realizzazione di un’area attrezzata. BRONTE IL Cai di Bronte ripulirà il sito Contrada Nave, casermetta di Monte la Nave a quota 1400 metri. L’associazione Etna e Dintorni, insieme alla Federazione Italiana Escursionismo e alla consulta giovanile di Bronte, ripulirà il tratti di stradella in basolato lavico che conduce a Piano dei Grilli. Lo SPRAR di Bronte - verranno coinvolti una decina di immigrati del Centro Comunale dii accoglienza, con un interessante tentativo di integrazione proprio in occasione di “Meglio Parco che Sporco” - ripulirà il Campetto in contrada Borgonuovo e la Sciara S Antonio. I Rangers International si dedicheranno alla Strada provinciale 94 ( Ponte Passopaglia). La Pro Loco di Bronte ripulirà contrada Poggio S Marco. Appuntamento alle 8 e 30 sui luoghi. Daranno supporto ai volontari anche la Misericordia e la Croce Rossa di Bronte. CASTIGLIONE DI SICILIA Appuntamento alle 8,30 in piazza Ettore Maiorana. Sarà ripulito il tratto di collegamento Cassone/ Passo Pisciaro/Quota Mille. Associazioni partecipanti: Rangers International, AEOP sezione di Castiglione di Sicilia, Guardia Regionale ambientale ARSA, Gruppo comunale di Protezione Civile. La ditta che interviene è la Generali Montaggi Servizi Raccolta Urbana. LINGUAGLOSSA Sito: Piazzali di Piano Provenzana a cura del CAI di Linguaglossa. MILO Oggi 6 novembre, nell’ambito di “Meglio Parco che Sporco”, 35 bambini delle scuole elementari dai 5 ai 10 anni prenderanno parte ad una attività di educazione ambientale organizzata dall’AIGAE in collaborazione con l’Istituto comprensivo e con l’amministrazione comunale di Milo. Sabato 7 appuntamento alle ore 8,30 in piazza a Milo per tutti i volontari che si concentreranno su due siti: Bosco Nicolosi e Pietracannone. Parteciperanno per il sito Bosco Nicolosi: AIGAE, NET, Pro loco Milo, Consulta Giovanile Milo e l’associazione di Bikers Mongibello Team. Questi ultimi ripuliranno anche il sentiero che da Algerazzi porta all’Ilice di Carlino. Sul sito Pietracannone, interverranno il WWF Sicilia Nord Orientale, l’Associazione Orione e il CAI. NICOLOSI Appuntamento alle 8,30 a tutti i volontari e partecipanti davanti al Comando della Polizia Municipale in Piazza Vittorio Emanuele. Nove i siti di Intervento: Contrada Rinazzi, dal cancello forestale a scendere; Via S. Nicola all’altezza della Castagna Grossa; Etna sud Crateri Silvestri (dove opereranno i Marines di Sigonella); S.P.92, all’altezza di Monte Fusara; Via della Ginestra, traversa di via Monpeluso; Contrada Renatura; Tre Altarelli; Sentiero della Regina; Imbocco della Grotta delle Palombe; Monti Rossi. Hanno già dato la loro adesione: Marines; ANPAS; Gruppo Comunale di Protezione Civile; AEOP (Associazione Europea Operatori di Polizia) sezione ambiente Nicolosi; Sicilia Antica; Alpinismo giovanile del CAI Catania; Extreme Bike; Juvenis Aetnae; Etna Bike &Trekking Ditta di supporto Ecolandia. Isola ecologica aperta dove è possibile conferire anche i RAE Nicolosi ha recentemente fatto istallare una telecamera in uno dei siti che sistematicamente venivano sporcati in territorio di Parco, via Due palmenti, con buoni risultati. PEDARA Il Comune ha fatto un grande lavoro di coordinamento e di coinvolgimento e venerdì in Consiglio comunale darà il via alla costituzione della “Consulta per l’ambiente”, per proseguire con gli interventi sul territorio, Sono state installate anche 15 postazioni di telecamere mobili in periferia contro gli incivili che lasciano i rifiuti e sono state elevate numerose sanzioni. A coordinare le attività il vicesindaco Francesco Laudani ed il consigliere Davide Russo entrambi presenti alla riunione organizzativa. L’appuntamento per “Meglio Parco che Sporco” è sabato, alle 8,45,a Piazza del Popolo a Pedara Le associazioni partecipanti sono: Pro Loco Pedara; Fare Ambiente; Handir; Archè ( con dei giovani in formazione che parteciperanno all’intervento); Fare Nostrum; Ambiente Nostrum; AGESCI; Anziani di Pedara; Associazione carabinieri in congedo; Le Aquile di Misterbianco; EtNatura; Associazione Fungaioli Siciliani; Salto del Cane. Ci si concentrerà sul sito di Monte Po/ Tardaria/ Salto del Cane L’isola ecologica di via Teocrito rimarrà aperta fino alla fine della manifestazione. Daranno supporto sicurezza i Vigili Urbani ed i Carabinieri in Congedo Centoventi ragazzi delle scuole medie Istituto comprensivo “Casella” svolgeranno attività di educazione ambientale. PIEDIMONTE ETNEO Appuntamento per tutti i volontari davanti al santuario di Presa alle ore 9.30. Sito scelto per l’intervento: Case Bevacqua. Associazione partecipanti: Strade del Vino; Botabike; Consulta Giovanile. RAGALNA Appuntamento sabato ore 8 municipio di Ragalna. Sito di intervento S P 120 da Ragalna a Nicolosi. Associazioni partecipanti: Aria Nuova; Misericordia; Consulta Giovanile; Viviamo Ragalna; Fondo Siciliano per la Natura. RANDAZZO Appuntamento alle ore 8, 30 sul sito: la strada provinciale 230, zona Bocca d’Orzo. Associazioni: ProRandakes. Attività di educazione ambientale a cura dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Edmondo de Amicis e Istituto Agrario. TRECASTAGNI Appuntamento presso il ristorante “Caterina” alle ore 8,30. Sito di intervento: Monte Ilice, Case Lanzafame. Associazioni partecipanti: Etna Viva, Gruppo Scout Trecastagni, Ecosezione Frigia del Movimento Azzurro. ZAFFERANA ETNEA Appuntamento alle 9 sui siti scelti per gli interventi: Piano dell’acqua (associazione Amici della Terra), Piano del vescovo (Etna e Dintorni e Le Montour).

News
grafica
Etna e UNESCO
Nicolosi, 21 giugno 2013
L'UNESCO ha iscritto l'Etna nella World Heritage List: l'Etna è un sito naturale del Patrimonio dell'Umanità. Leggi tutto
menu
dormire
mangiare
Amministrazione trasparente