News
sabato 16 maggio 2015 Le iniziative nella “Settimana europea dei parchi 2015”

Il Parco dell’Etna parteciperà alla “Settimana Europea dei Parchi 2015”, con la quale Fedeparchi – la Federazione italiana dei Parchi e delle Riserve - e Europarc ricordano ogni anno l’istituzione della prima area protetta in Europa il 24 maggio del 1909, con numerose e diversificate iniziative, che si articoleranno tra il 18 e il 24 maggio prossimi. A seguire, il quadro completo delle iniziative. Lunedì 18- mercoledì 20 maggio - Seconda edizione del convegno organizzato dal Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università di Catania e dall'Ente Parco dell'Etna, che quest'anno avrà come tema conduttore "Cammina, cammina: etica e meditazione sul camminare", scelto in perfetta sintonia con le politiche di approfondimento della cattedra di Filosofia Morale e con le iniziative del Parco dell’Etna, nell’ambito di un percorso di collaborazione istituzionale che ha prodotto significativi risultati in campo didattico e accademico. Il convegno si svilupperà in tre giornate, tra il 18 ed il 20 maggio prossimi, secondo il seguente programma, che prevede interventi alternati di rappresentanti dell’Università e del Parco dell’Etna. A seguire, il programma completo. Lunedì 18 maggio - Aula Magna Palazzo Centrale, Piazza Università di Catania Ore 9 saluto delle Autorità: Giacomo Pignataro (Rettore Università di Catania); Giancarlo Magnano San Lio (Direttore DISUM); Marisa Mazzaglia (Presidente Ente Parco dell'Etna); Pietro Coniglio (Direttore Ente Parco dell'Etna). Seduta mattutina Presentazione del convegno: Maria Vita Romeo - Un modello di collaborazione, un'esperienza da tesaurizzare; ore 9.30 Giuseppe Magnano San Lio - L'uomo e il vulcano: la tutela dell'ambiente come cifra di una razionalità autentica; ore 10 Stefano Catalano - La crescita del vulcano e il cammino dell'uomo in Sicilia; ore 10.30 Mathias Kaufmann - Il cammino di Empedocle sull'Etna; ore 11.15 Agata Puglisi - Etica della governance del territorio dell'Etna; ore 11.45 Gaetano Perricone - Comunicare l'ambiente: quelli che camminano sull'Etna …. Seduta pomeridiana Presiede Giuseppe Pezzino (Università di Catania); ore 15 Salvo Fleres - Etnetica: quattro passi lungo il cammino del recupero sociale e della crescita civile; ore 15.45 Rosa Spampinato - Etnetica della biodiversità e della fertilità; ore 16.15 Salvo Caffo - Il cammino geologico dell'Etna. Martedì 19 maggio - Auditorium ex Monastero dei Benedettini, Piazza Dante 32, Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università di Catania Seduta mattutina Presiede Marisa Mazzaglia (Parco dell'Etna); ore 9.15 Presentazione della "Dichiarazione Universale dei Diritti del Parco dell'Etna"; ore 10 Presentazione del Festival della Filosofia in Magna Grecia; ore 10.15 Gaetano Vittone - Il concetto di natura come cultura; ore 10.45 Raffaella Rapisarda - La Montagnaterapia: un cammino verso i sentieri del benessere interiore; ore 11.15 Luigi Ingaliso - Il Mongibello di Pietro Carrera. Topografia del vulcano e natura degli incendi; ore 11.45 Francesco Pennisi - Il camminare per i sentieri dell'Etna. Mercoledì 20 maggio "Escursione meditata" sull'Etna, sentiero Monte Nero degli Zappini, organizzata dal Dipartimento di Scienze Umanistiche e dal Parco dell'Etna. Mercoledì 20 maggio - Ore 17, sede Parco Etna, ex Monastero Benedettino di San Nicolò La Rena a Nicolosi, “Visioni vulcaniche”, secondo appuntamento. Saranno presentati, a cura del vulcanologo del Parco Salvo Caffo e del giornalista Gaetano Perricone, alcuni video inediti sull’Etna realizzati da appassionati della “Muntagna” Patrimonio Mondiale dell’Umanità. L’obiettivo del Parco è la relizzazione di un ciclo di appuntamenti che darà periodicamente l’opportunità di mostrare i propri tributi video o fotografici all’Etna In questa occasione saranno proiettati due video, entrambi realizzati da geologi: “Semplicemente Etna” di Simone Genovese; “Etna all around” di Stefano Pannucci. Venerdì 22 maggio – Ore 9,30, Auditorium “Le Ciminiere” di Catania, cerimonia di premiazione del concorso letterario “Storie sotto il vulcano. I ragazzi raccontano”, promosso e organizzato dalla casa editrice Maimone di Catania e patrocinato anche dal Parco dell’Etna. Il concorso, che premierà racconti inediti di ragazzi delle scuole secondarie, ha avuto il suo momento clou il 23 aprile scorso, in occasione della Giornata Mondiale del Libro, con una bellissima manifestazione itinerante a bordo della littorina della Ferrovia Circumetnea e la massiccia ed entusiastica partecipazione dei ragazzi di molte scuole dei Comuni dell’area etnea. Nel corso della cerimonia di premiazione - alla quale parteciperà la presidente del Parco dell’Etna Marisa Mazzaglia – saranno proiettati lo spot ufficiale dell’iscrizione del “Mount Etna” nel Patrimonio Unesco e un altro video che racconta le eruzioni del vulcano degli ultimi quattro anni. Domenica 24 maggio, Giornata Europea dei Parchi 2015 Ore 9,30, passeggiata aperta a tutti al Sentiero Natura dei Monti Sartorius, con vista sulla colata lavica in corso. Raduno presso il Rifugio Citelli e incontro con le guide del Parco. Sentiero Natura Monti Sartorius: lunghezza del percorso: circa 4 chilometri. Dislivello: 100 metri. Tempo di percorrenza: circa 2 ore. Difficoltà: facile Punto di partenza e di arrivo: sbarra forestale presso Rifugio Citelli, Etna nord est, m. 1.660 slm Ore 10,30 presso il piazzale antistante il Rifugio “Salvatore Citelli” (Etna, comune di Sant’Alfio) Salvatore Citelli, Scienziato, Patriota e Appassionato di montagna Il Club Alpino Italiano, Sezione dell’Etna, Catania, ricorda il grande medico, volontario della Prima Guerra Mondiale, che fece costruire il Rifugio Citelli (oggi ristrutturato e rilanciato dal Parco dell’Etna) e lo donò al CAI, del quale fu socio prestigioso e attivo. L’iniziativa rientra nel programma ufficiale per le Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale, a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale

News
grafica
Etna e UNESCO
Nicolosi, 21 giugno 2013
L'UNESCO ha iscritto l'Etna nella World Heritage List: l'Etna è un sito naturale del Patrimonio dell'Umanità. Leggi tutto
menu
dormire
mangiare
Amministrazione trasparente